Chi Sono


foto-selina

SELINA BRESSAN

Sono una “ragazza del 1971” che vive a Lucinico, una frazione alle porte di Gorizia, Friuli Venezia Giulia.

Come tanti appassionati di fotografia anche io ho sempre fotografato fin da ragazzina. Nel 2003 ho acquistato la mia prima reflex analogica Nikon F356 ed ho frequentato un corso di fotografia per imparare ad usarla. Poi col passaggio al digitale ho acquistato le prime compatte per passare solo successivamente ad una vera reflex (prima una Nikon D80, poi una D7100 ed infine una D750).

Ma la svolta avviene nel 2012 quando, sfogliando una rivista di fotografia, decido di partecipare ad un contest mensile ed invio le mie immagini. Una di queste viene selezionata e pubblicata e questo mi dà la voglia di iniziare un percorso in modo più approfondito e serio. Mi iscrivo al “Fotoclub Lucinico“, un circolo fotografico molto attivo in paese, e con loro inizio ad entrare nel vivo della fotografia, partecipando anche a diverse mostre collettive, in Italia e in Austria. Visito mostre, compro libri e riviste aventi sempre per tema la fotografia.

Nel contesto della manifestazione annuale “Portfolio a Lucinico”, nel 2014 vinco l’ottava edizione con l’opera “Diplopia“, nel 2016 la decima edizione con l’opera Outside from inside”  e anche nel 2017 mi ritrovo vincitrice all’undicesima edizione con l’opera “La fabbrica di sigari”, premiata anche tra i migliori portfoli al 21° Gran Tour delle Colline ed al 6° Concorso Nazionale Trofeo Città di Follonica.

Nel 2015 ho l’opportunità di partecipare alla mostra collettiva voluta dal Sultanato dell’Oman in occasione di Expo 2015 “Harvest beyond the landscape, esposta al Museo della Permanente di Milano e contemporaneamente proiettata al padiglione dell’Oman a Expo. Realizzo successivamente una personale fotografica dal titolo Oman – Un paese inaspettato esposta all’aeroporto di Trieste-Ronchi dei Leg.ri e anche a Gorizia. Un’altra mostra personale intitolata Milano futurista è rimasta esposta per un anno presso l’hotel “Una Tocq Spa” nel centro di Milano.

Nell’estate 2017 nell’ambito del concorso URBAN 2017 il mio portfolio “Windows” è tra i finalisti e viene esposto a Belgrado ed altre immagini a Cracovia. Lo stesso portfolio ottiene anche una Honorable Mention al concorso internazionale IPA International Photography Award.

A settembre 2017 espongo a Gorizia la mostra “Cuba, mucho gusto!”, reportage del viaggio fatto a Cuba a febbraio. Una delle foto facenti parte della mostra riceve un “Salon Diploma” al concorso internazionale “New York – Manhattan 2017” mentre un’altra risulta finalista al SIPA – Siena International Photo Award 2017.

Nel 2018 sono ancora tra i finalisti del SIPA, ricevo alcuni Diploma ed una PCA Gold in concorsi PCA EXHIBITION, ricevo una Honorable Mention all’IPA – International Photography Award, per la serie di architettura “Archi-details”, sono anche la più giovane autrice FIAF ammessa e premiata al 29mo Festival Nazionale della Fotografia della Società Fotografica Subalpina di Torino.

Essendo un’amante di viaggi ho partecipato a diversi viaggi fotografici che mi hanno permesso di conoscere fotografi professionisti e non, e di relazionarmi con loro mettendo a confronto le nostre conoscenze e la nostra meravigliosa passione (i master Ivana Porta ed Elisabetta Rosso di Nikon School, il fotografo free-lance Beniamino Pisati e recentemente Philip Lee Harvey).

Ho partecipato a workshop fotografici con Gianfranco Torresani, Marco Tortato alias Yorick Photography, Eolo Perfido, Graziano Perotti, Max Cardelli, nonchè con Roberto Marini e Massimo Pinciroli di Apromastore.

Il mio genere fotografico preferito è l’architettura ma anche il ritratto, la fotografia di strada e i reportage di viaggio.

Numerose mie fotografie sono state pubblicate su riviste dedicate di fotografia quali “Digital Camera Magazine”, “Il Fotografo” e “Nphotography”  e evidenziate in pagine Facebook dedicate alla fotografia.